NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Storia

la storia siamo noi, attenzione, nessuno si senta escluso”

(De Gregori)

1986
Nasce Stranaidea occupandosi di attività di prevenzione al disagio all'interno del carcere minorile Ferrante Aporti, in collaborazione con il Comune di Torino, curando percorsi formativi e di inserimento sociale dei minori. La volontà di radicamento sul territorio si è tradotta, fin dall’inizio, nella scelta di operare su alcune Circoscrizioni del Comune di Torino (in particolare V e X). Nel corso degli anni l’attività si sviluppa con l’avvio di progetti nelle suddette aree di intervento e di servizi di ristorazione e di animazione, mantenendo uno stile di fondo che ricerca uno stretto legame con i nuovi territori di riferimento.
1992
Stranaidea favorisce la nascita di tre cooperative di tipo B, che assumono autonoma consistenza imprenditoriale: Agridea, che si occupa di costruzione e manutenzione di aree verdi e servizi cimiteriali; Biblioidea, che si occupa di gestione di servizi bibliotecari, informatica, legatoria, ricerca sociale e gestisce una bottega di commercio equo; Ristoidea Lavanda che gestisce una lavanderia industriale.
La ricerca di integrazioni e sinergie fra le risorse del territorio, spinge Stranaidea e altre cooperative a fondare il Consorzio Ics (Imprese Cooperative Sociali), a sua volta inserito nella rete nazionale del Consorzio Nazionale Gino Mattarelli “CGM”, dal quale uscirà ufficialmente nel 2000 per una differente visione del modello consortile.
1993
Stranaidea aderisce a Federsolidarietà, la federazione delle cooperative sociali in Confcooperative, e si impegna a rispettarne il Codice Etico.
2000
Si intensifica la collaborazione con la cooperativa sociale Comunità e Quartiere (radicata nella Circoscrizione IV della città di Torino) che  conduce, nell’ottobre 2003, ad una fusione delle due realtà. La cooperativa nascente mantiene il nome e la struttura organizzativa di Stranaidea, ma incorpora il bagaglio esperienziale, professionale e gestionale di Comunità e Quartiere.
2004
Stranaidea aderisce al Consorzio S.I.N.A.P.S.I. quale strategia stabile di confronto e di scambio con altre cooperative sociali in vista di un accrescimento delle competenze e delle progettazioni comuni. Il Consorzio aderisce alla rete nazionale del Consorzio Gino Mattarelli "CGM".
2005
Nasce il Settore Prima infanzia con l’´apertura del Baby Parking Policino presso la sede del Politecnico di Torino.
2007
Stranaidea si accredita all'Agenzia Nazionale per i Giovani come organizzazione di coordinamento, accoglienza ed invio di giovani volontari europei (SVE)
2008
Inizia la realizzazione di programmi finalizzati a supportare i lavoratori nella conciliazione tra tempi di vita e di lavoro, tra cui formazione al rientro di maternità, servizio di baby sitting, part time reversibile, job sharing, e flessibilità.
2009
Stranaidea partecipa ai principali bandi promossi dalla Provincia di Torino in tema di politiche attive del lavoro o autonomamente o all'’interno del Consorzio Sinapsi dando così avvio al Settore Politiche attive del lavoro.
2010
Si sviluppa il settore prima infanzia, con l'acquisizione degli asili nido di Cirie (aziendale Asl) e di San Carlo.
Avviato il progetto di Centro Polifunzionale Marsigli insieme alla Cooperativa Parella.
2011
Stranaidea festeggia i suoi 25 anni e rinnova la propria immagine: nasce il nuovo logo.
Viene inaugurato il nuovo sito ed il relativo processo di comunicazione condiviso.
Dopo anni di intense e gloriose esperienze, Stranaidea chiude doloramente il Taurus.
2012
Stranaidea raccoglie l'esperienza e l'eredità di servizi gestiti prima dalla Cooperativa Parella nell'ambito adulti in difficoltà, rilanciandone lo sviluppo ed avviando, nel 2013, il Settore Adulti.
2013
Con l'obiettivo di progettare in modo innovativo, Stranaidea intraprende un percorso formativo aperto a tutti i soci con l' Università L. Bocconi di Milano.
Nascono due nuovi servizi rivolti alla famiglia: Sistema ed ET.
Stranaidea implementa il proprio Sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro, nomina l'Organismo di Vigilanza ed avvia il percorso di adozione del Sistema di Gestione aziendale, esimente ai sensi della Legge 231.
2014
Stranaidea adotta e promuove il proprio codice etico.
2015
Acquisto della struttura di via Ala di Stura, in cui verranno trasferiti i servizi Cadd El Duende, Ser Bimbi e Piccolo Principe, abbandonando la storica sede di via Fiesole.
Trasferimento del centro Casa di Zenzero da piazza Bengasi a Via Bossoli.
14 soci partecipano all'evento promosso da Federsolidarietà ad Assisi per festeggiare i 30 anni dalla prima assemblea nazionale delle cooparative di solidarietà sociale.

STRANAIDEA S.C.S. IMPRESA SOCIALE ONLUS

Sede Legale: Via Paolo Veronese 202 - 10148 Torino (TO)
pec: stranaidea@legalmail.it - P.iva e c.f.: 05188910011
REA TO 691720 - capitale sociale versato: 198.075,15 euro

Design & Layout by marilenaflorio | Photo by Marco Maino | Powered by BLU.IS